HOME > Vieni da noi per > La cura > Parodontologia

Parodontologia

La malattia parodontale

Questa malattia è una infezione che colpisce i tessuti di sostegno del dente determinandone il progressivo riassorbimento fino ad arrivare alla perdita del dente (PIORREA) .

La causa di questa infezione è costituita dalla  PLACCA BATTERICA, che si deposita continuamente sulla superficie del dente e che , successivamente, tramite i sali minerali contenuti nella saliva, e nel fluido gengivale, si calcifica formando il TARTARO.

La placca batterica è facilmente rimuovibile con le procedure di igiene orale domiciliare, mentre il tartaro, una volta formatosi, deve essere rimosso mediante una pulizia professionale.

I segni dell’infezione parodontale compaiono spesso in fase avanzata della patologia, e vengono avvertiti dal paziente sotto forma di MOBILITA’ e/o SPOSTAMENTO dei denti, gonfiore, SANGUINAMENTO provocato dallo spazzolamento o spontaneo, RETRAZIONE DELLE GENGIVE.

Il Dentista e l’Igienista sono in grado di intercettare con largo anticipo l’insorgenza dell’infezione con un esame clinico e strumentale accurato.

La TERAPIA consiste nell’eliminare la causa dell’infezione, correggendo  le lesioni parodontali da essa determinate (TASCHE PARODONTALI) e mettendo il paziente nella condizione di evitare la recidiva della Malattia.

Quali protocolli terapeutici contro la malattia parodontale sono in uso nel CSO ?

  • la TERAPIA INIZIALE : prevede una accurata fase di diagnosi con misurazione della tasche parodontali (SONDAGGIO) ed un esame radiografico endorale completo,seguito da una igiene professionale  accurata e molto approfondita (LEVIGATURA RADICOLARE e CURETTAGE e TERAPIA FOTODINAMICA). Al successo della terapia contribuisce in modo determinante il mantenimento di una buona igiene domiciliare ed il controllo di fattori potenzialmente dannosi, quali ad esempio il fumo.
  • La TERAPIA CHIRURGICA : è prevista per le lesioni più gravi, causate dalla malattia parodontale a carico dell’osso e dei tessuti di sostegno del dente, dove è necessaria una visione diretta del difetto e l’applicazione di TECNICHE RIGENERATIVE o RESETTIVE per ottenere una guarigione completa e stabile nel tempo.
  • La TERAPIA DI MANTENIMENTO : rappresenta uno dei capisaldi del trattamento della Malattia Parodontale. Nel corso della seduta di mantenimento viene eseguito, insieme ad una igiene professionale, il controllo dello stato di salute gengivale ed il sondaggio delle tasche paodontali al fine di intercettare eventuali recidive dell’infezione. Le sedute di mantenimento vanno ripetute a cadenze periodiche, in rapporto allo stato clinico del paziente. Il CSO ricorda ai propri pazienti i tempi di terapia tramite l’invio di messaggi sms individuali.

POTREBBERO INTERESSARTI