HOME > I BLOG > Federica Costa > I denti dei bambini: risposte alle domande più frequenti
5

Il blog di Federica Costa

di Federica Costa

divisor
bambini consigli dentista

I denti dei bambini: risposte alle domande più frequenti

Nella mia esperienza con i piccoli ho raccolto tante domande dai pazienti sui loro bambini: quali comportamenti seguire e quali evitare, di cosa preoccuparsi, quando è importante andare dal dentista.

Talvolta può essere utile distinguere tra le informazioni scientificamente fondate e altri tipi di consigli.

Per questo mi pare utile rispondere qui, a beneficio di tutti, in maniera molto chiara e sintetica. Tutte le indicazioni che seguono sono coerenti con le linee guida della S.I.D.O., Società Italiana Di Ortodonzia.

Le stesse informazioni sui denti dei bambini e i possibili problemi odontoiatrici sono riportate in una brochure che consegniamo nel nostro studio dentistico di Roma a tutti i pazienti interessati.

Come prevenire problemi ai denti di mio figlio, dalla nascita ai tre anni?

Alcune domande sono molto frequenti e possono ben rappresentare i vostri dubbi, risponderò in modo diretto e chiaro. Se avete ancora dubbi scrivetemi o venitemi a trovare.

Fa bene l’allattamento al seno?

È opportuno lo svezzamento con cibi solidi dopo il sesto mese?

Devo usare pasticche di fluoro?

No

È opportuno usare ciuccio o tettarella dolcificati (ad esempio con il miele)?

No

Si può continuare l’uso del ciuccio o lasciare che il bambino ciucci il dito oltre i 2 anni?

No

Quando è opportuno per un bambino fare la prima visita dal dentista? Cosa accade durante la prima visita di un bambino piccolo dal pedodontista?

La prima visita va eseguita quando tutti i denti da latte sono presenti in bocca, quindi verso i 3 anni.

La prima visita ha come obiettivi:

  • abituare il bambino all’ambiente odontoiatrico, allo studio e al dentista
  • verificare lo stato di salute dentale e la regolarità di crescita delle ossa mascellari
  • istruire i genitori alle corrette procedure di igiene orale e prevenzione della carie
  • verificare se esiste una buona armonia tra le arcate dentali

Come prevenire problemi ai denti dei bambini, tra i tre ed i sei anni?

Si consigliano visite odontoiatriche annuali per intercettare ed intervenire sulle malocclusioni, le abitudini viziate (ciuccio, biberon, respirazione orale, suzione del pollice, deglutizione atipica)  e prevenire la carie dentale, istruendo i genitori alle corrette procedure di igiene dentale e all’uso dei dentifrici al fluoro.

Come prevenire problemi ai denti dei bambini, dopo i sei anni?

Si consigliano controlli periodici semestrali, per l’eventuale sigillatura dei molati permanenti, la diagnosi precoce delle anomalie dei denti permanenti, la controllo dello spazio in arcata per i denti permanenti, la fluoroprofilassi topica.

Se il dente da latte si caria, va curato?

I denti decidui (o da latte) anche se verranno sostituiti, devono essere curati se si ammalano di carie.

La carie sui denti da latte può causare:

  • dolore
  • infezione( ascessi)
  • disagi alla masticazione
  • spostamento dentale
  • malocclusione

La perdita precoce dei denti decidui può causare la mancanza di spazio per la dentatura permanente o creare anomalie di crescita delle ossa mascellari.

Se avete altri dubbi non esitate a scriverli nei commenti oppure contattandomi via email o venendo nel nostro studio dentistico di Roma.

 

Chi è invece interessato a leggere altri  miei consigli può consultare un mio precedente post sulla prevenzione dei problemi nei denti dei bambini.

POTREBBERO INTERESSARTI

divisor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.