Intervento su turismo odontoiatrico

Su Sat2000 parliamo di turismo odontoiatrico e rapporto costi-qualità

Il dott. Carlo Ghirlanda è stato ospite il 3 marzo di Sat2000, nella trasmissione “Siamo noi”, dedicata alla sanità, in qualità di segretario culturale dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani).

La puntata documenta alcuni fenomeni legati alla crisi economica: meno persone richiedono cure private ai dentisti, il sistema sanitario nazionale è in grado di soddisfare solo una parte della richiesta, si diffondono casi di “turismo odontoiatrico”, con pazienti che vanno a curarsi all’estero per risparmiare.

Nel dibattito in studio si confrontano diverse posizioni; il dott. Ghirlanda segnala che in base a studi ANDI il 50% di coloro che si è fatto curare all’estero non lo rifarebbe. Si sottolinea l’importanza del rapporto di fiducia e di conoscenza che si può instaurare solo tra pazienti e dentisti che operano stabilmente sul territorio: Il paziente ha in questi casi la possibilità di scegliere liberamente a quale medico rivolgersi, dialogando con lui e fondando la sua decisone su molti aspetti, non solo sul prezzo.

Ghirlanda ricorda che grazie ad un accordo con il Ministero della Salute esistono meccanismi di facilitazione per chi è in difficoltà economica e non può essere servito dal servizio pubblico.

Sono previste ad esempio visite gratuite, istruzione generale e pulizia dei denti per le donne in gravidanza il cui reddito ISEE è inferiore a 10000 €. Non è mai comunque un “buon affare” rimandare una cura odontoiatrica: quello che è un piccolo problema oggi, potrebbe diventare un grande problema domani.

I servizi e il dibattito sono visibili sul canale YouTube di Sat2000.

 

POTREBBERO INTERESSARTI

divisor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.